home > soluzioni > patrimonio >

AREA EDILE

TUTTI I RISCHI DEL COSTRUTTORE

La polizza Tutti i Rischi del Costruttore (C.A.R. Contractors All Risks) è indirizzata alle opere di ingegneria civile ed industriale.

La polizza è composta da due sezioni:

  • Danni alle cose
  • Responsabilità Civile verso Terzi.


 La struttura della polizza prevede una copertura su base "All Risks" che copre tutti i danni materiali e diretti alle cose assicurate, poste nel luogo indicato in polizza per l'esecuzione delle opere.
Per cose assicurate si intende qualunque materiale impiegato per la costruzione e che diventerà, o è già diventato, "opera". La portata della copertura è ben definita dalle esclusioni che riguardano poche e precise cause di danno.

Normalmente la copertura assicurativa decorre dall'inizio dei lavori e termina al verificarsi di una delle seguenti circostanze:

  • rilascio del certificato provvisorio di collaudo;
  • consegna anche provvisoria delle opere al Committente o sottoscrizione del certificato di ultimazione lavori;
  • uso anche parziale o temporaneo delle opere secondo destinazione.


 Oltre al periodo di costruzione può essere pattuito un "periodo di manutenzione" che in genere non supera i 12 mesi. La somma assicurata deve corrispondere al pieno valore del contratto di appalto ed è soggetta a regolazione senza applicazione della regola proporzionale.

Alla polizza C.A.R. viene spesso abbinata la "Advance Loss of Profit" (ALOP) che prevede la copertura per il danno economico indiretto conseguente a ritardo nell'avviamento dell'attività assicurata determinatosi a seguito di uno o più sinistri che abbiano colpito l'opera assicurata durante la fase di costruzione/montaggio.
Prima della sottoscrizione della polizza leggere attentamente le condizioni generali di assicurazione, nonché tutta la documentazione precontrattuale pertinente.
Messaggio promozionale – Le Condizioni Generali di Assicurazione, nonché tutta documentazione precontrattuale pertinente, sono disponibili presso i nostri intermediari.